Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Recensione: L'ora di punta

Scrivi un Commento COMMENTA Vota il film VOTA Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
L'ora di punta
titolo originale L'ora di punta
nazione Italia
anno 2006
regia Vincenzo Marra
genere Drammatico
durata 90 min.
cast F. Ardant (Caterina) • M. Lastella (Filippo) • G. Bevilacqua (Francesca) • A. Zucchi (Commissario Salvi) • A. Gerardi (Donati) • B. Valmorin (Anna, madre di Filippo) • N. Labate (Patrizi) • M. Tesei (Prisco)
sceneggiatura V. Marra
fotografia L. Bigazzi
montaggio L. Benedetti
uscita nelle sale 7 Settembre 2007
media voti redazione
L'ora di punta Trama del film
Filippo Costa, giovane agente della guardia di finanza, di modesta estrazione sociale cova una enorme ambizione che lo tiene a distanza dai suoi colleghi e dalle sue origini. All’inizio pensa di fare carriera all’interno del lavoro che si è scelto, poi però quando si trova a confrontarsi direttamente con la corruzione capisce che può mirare molto più in alto. Nella sua irresistibile ascesa sociale viene aiutato da Caterina, una donna più grande di lui, bella, colta, elegante, molto ricca e molto innamorata. Grazie a lei Filippo entra in contatto con il mondo dell’alta finanza e inizia la scalata ad uno stato sociale economicamente prestigioso. Ma per non essere schiacciato dalle ciniche regole di quel mondo, Filippo è costretto ad abbandonare ogni ulteriore residuo di remora umana e morale.

Recensione “L'ora di punta”

a cura di Glauco Almonte  (voto: 5,5)
Terzo film italiano in concorso alla 64a Biennale, “L’ora di punta” chiude, purtroppo in maniera anonima, la partecipazione nostrana al festival di casa. Il film di Vincenzo Marra, apprezzato regista di “Vento di terra” (vincitore, sempre a Venezia, nella sezione ‘Orizzonti’ tre anni addietro), si segnala soprattutto, se non soltanto, per la schiettezza con la quale mostra quelli che in altri tempi, e con ben altri film, Andreotti definì ‘panni sporchi’; la differenza – una delle tante – è che questo film non mostra, non testimonia, ma si limita a raccontare. Non è un male, in fondo è questo che si richiede a un film; ma al senso di sgradevolezza che accompagna l’escalation di manovre sporche non si accompagna il pathos di chi assiste a qualcosa di reale. Filippo Costa è uno dei protagonisti più abietti, più negativi che il cinema italiano degli ultimi anni ricordi, ben oltre l’usuraio Geremia de “L’amico di famiglia”: ma se il personaggio di Sorrentino causava malessere, oltre alla repulsione, di fronte al finanziere-imprenditore si prova disprezzo e nulla più. Dispiace, anzi, che il giustificato senso di sdegno nei confronti del protagonista si propaghi a tutto l’ambiente della Guardia di Finanza, rappresentata senza un perché come un mondo di corruzione, nel quale nessuno è pulito e chi non si sporca le mani pensa a vendicarsi di chi ha fatto carriera.
Michele Lastella riesce a risultare antipatico in un ruolo che richiedeva soltanto quello, nemmeno Fanny Ardant regala al film quel ‘qualcosa in più’ per il quale una grande interpretazione trasforma un’opera media in una degna d’essere ricordata. Sono suggestivi i luoghi, ma vedere i personaggi incontrarsi sempre nei posti più turistici di Roma contribuisce al senso di irrealtà, da qui di freddezza e finzione.
Una chiave di lettura interessante ci è fornita prima dei titoli di coda: il film sul finanziere corrotto, figlio però di un finanziere ‘modello’, si conclude con la dedica del regista a suo padre. Se la cosa ha un significato, è comunque qualcosa che va oltre il film, e lì rimane, senza arricchirlo.
Commenti del pubblico
Nickname:
Password:
 
REGISTRATI «
PSWD DIMENTICATA «







Ultimi commenti e voti
Il film non è stato ancora commentato.
News sul film “L'ora di punta”
L'ora di punta Successo di film italiani in Brasile Successo di film italiani in Brasile  (30 Novembre 2007)
L'ora di punta Grosseto, al via 'Storie di cinema' Grosseto, al via 'Storie di cinema'  (15 Novembre 2007)
L'ora di punta Tuscia FilmFest presenta Sicko Tuscia FilmFest presenta "Sicko"  (11 Ottobre 2007)
L'ora di punta Venezia, parte il toto-Leone d'oro Venezia, parte il toto-Leone d'oro  ( 7 Settembre 2007)
L'ora di punta Corruzione e ambizione sotto lo sguardo di Marra Corruzione e ambizione sotto lo sguardo di Marra  ( 6 Settembre 2007)
L'ora di punta Venezia: delude il film di Vincenzo Marra Venezia: delude il film di Vincenzo Marra  ( 6 Settembre 2007)
L'ora di punta Venezia, con Porporati la smitizzazione della mafia Venezia, con Porporati la smitizzazione della mafia  ( 5 Settembre 2007)
L'ora di punta Torna il Festival di Toronto Torna il Festival di Toronto  ( 4 Settembre 2007)
L'ora di punta Tre italiani in concorso alla Mostra Tre italiani in concorso alla Mostra  (28 Agosto 2007)
L'ora di punta Venezia: il nuovo film di Vincenzo Marra Venezia: il nuovo film di Vincenzo Marra  (11 Agosto 2007)
L'ora di punta Primo ciak per L'ora di punta di Vincenzo Marra Primo ciak per "L'ora di punta" di Vincenzo Marra  ( 6 Febbraio 2007)
L'ora di punta L'ora di punta per Vincenzo Marra "L'ora di punta" per Vincenzo Marra  (31 Gennaio 2007)
L'ora di punta Interesse culturale a Martone, Marra e Winspeare Interesse culturale a Martone, Marra e Winspeare  (27 Dicembre 2006)
Ultime Schede
L'equilibrio
La prima luce
L'ora di punta
Vento di terra
Festival di Venezia 2007
64esima edizione
COMPRA
IL DVD
Compra il Dvd L'ora di punta
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©