Homepage Recensioni dei film News sul Cinema Speciali sul Cinema Interviste Film in TV Programmazione dei Cinema (Roma) Trailer dei film Coming soon Libri di Cinema Storia del Cinema Est Film Festival

Utente: yanquiuxo

Invia questa pagina via e-mail a chi vuoi tu Stampa questa pagina
Nickname
yanquiuxo
Medaglia di bronzo
Età
21
Sesso
Nome
Matteo




Scopri tutti i voti di yanquiuxo
Tutti i Commenti e i Voti di yanquiuxo
pag.  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10   PIÙ VECCHI
Film: La promessa 13 Ottobre ore 20:38
voto al film:   6,5

Film: Funny Games 13 Ottobre ore 00:59
voto al film:   7,5

Film: 12 Ottobre ore 01:26
voto al film:   8

Prendo le distanze da qualsivoglia possibile significato (lascio questo compito a una seconda visione), perchè mi interessa dire che Madre! È un grande ritorno per Aronofsky. Un film angosciante, claustrofobico e costruito meticolosamente in una sceneggiatura che, una situazione dopo l’altra, cresce d’intensità fino ad esplodere. Facile rimanere spiazzati, delusi ed interdetti, ma è una questione soggettiva. Difficile invece rimanere impassibili e disinteressati di fronte ad un’opera che almeno nella messa in scena, prendendosi le sue libertà, osando e risultando a tratti persino pretenziosa per esaudire il volere del suo regista, è oggettivamente un prodotto originale e soddisfacente per chi ama il cinema di Aronofsky e non solo.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Knight of Cups 25 Settembre ore 17:03
voto al film:   6

E' chiaro ormai che il terreno già asfaltato da The Tree of Life e To the wonder sia destinato a diventare una lunga strada di cui Knight of Cups è solo un altro pezzo. Malick si riafferma un grande regista, profondo conoscitore della tecnica cinematografica e sensibile cercatore di immagini. Il suo stile narrativo è diventato affascinante, originale e innovativo, ma perde linearità, tanto da trasformare i personaggi in creature quasi in bilico tra sogno e realtà; fantasmi che portano con loro un significato ma difficilmente suscitano interesse. Vagano per la pellicola guidati dalle voci fuori campo, ormai inconfondibile segno di stile, capace alle volte di lanciare spunti interessanti, quanto di irritare ed annoiare lo spettatore che del Malick conosce molto bene la poetica e che sente sul palato l'amarezza di un messaggio riproposto all'infinito in nuove salse.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: 21 Settembre ore 01:00
voto al film:   6,5

Dunkirk è un film che ha diversi pregi, primo di tutti l'assenza del nemico su schermo, che accresce la tensione assieme a un comparto tecnico di tutto rispetto, una colonna sonora sempre presente e una regia dal respiro ancora molto Nolaniano. L'esperimento di Nolan di creare un war movie basato solo sull'azione e la tensione che il comparto tecnico può fornire, lo fa peccare in sceneggiatura, adottando una narrazione frammentata che all'inizio sembra costruire la tensione assieme al resto, ma che presto diventa confusionaria dato che Nolan per scelta non da carattere ai personaggi e di conseguenza non trasmette empatia, lasciando molto poco alla fine della pellicola se non un'esperienza da blockbuster d'autore abbastanza anonimo. Un esperimento a mio avviso uscito male.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Lolita 12 Settembre ore 00:19
voto al film:   8

Film: La morte e la fanciulla 19 Agosto ore 23:52
voto al film:   8

Suspense costante, un intrigante mistero che si consuma lentamente all'interno di una manciata di location e seppur dovendo molto alla sua genesi teatrale, vanta una sceneggiatura salda e l'occhio di Polanski dietro alla telecamera, che come sempre non passa inosservato.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: 4 Luglio ore 19:52
voto al film:   1,5

Imbarazzante. Humor che mette a disagio da quanto è pessimo
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Pirati dei Caraibi: la male... 16 Maggio ore 23:33
voto al film:   7

Film: Pirati dei Caraibi: la male... 16 Maggio ore 23:32
voto al film:   5,5

Film: Pirati dei Caraibi: ai conf... 16 Maggio ore 23:32
voto al film:   6,5

Film: To the wonder 16 Maggio ore 00:53
voto al film:   5,5

Affleck, ridotto ad un burattino animato a stento, passeggia per due ore accanto alla compagna che lo ama inspiegabilmente alla follia; dico inspiegabilmente perché Malick ha tolto la parola al povero Affleck, che di conseguenza diventa un personaggio mediocre di cui si sa poco e nulla. Malick crea conflitti e pace tra i due senza mai render chiaro il perché, il tutto per dare un corpo ed un fine ad una storia che non ha nulla da dire. Le tanto osannate riflessioni filosofiche qui cadono nel patetico certe volte e se personalmente salvo la parte del Bardem prete, che riesce un po blandamente a lanciare qualche spunto, il resto è un manuale di fotografia, regia e montaggio... tutto molto bello eh, ma senza sostanza quanto può valere?
Ti è piaciuto il commento?  
Film: L'enigma di Kaspar Hauser 15 Maggio ore 19:59
voto al film:   8

Herzog porta lo spettatore ad avere un rapporto umano con Kaspar, guidandolo con la musica, le immagini e le parole nell'intimo mondo di un emarginato che mi ha fatto tornare in mente il Merrick di Lynch in quanto a bontà d'animo e profondità emotiva. Sceneggiatura veramente superlativa.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Il dittatore dello Stato li... 14 Maggio ore 22:44
voto al film:   7,5

Film: Il mucchio selvaggio 14 Maggio ore 00:56
voto al film:   8,5

Uno dei più grandi western che abbia mai visto. Regia magistrale, sceneggiatura superiore, una violenza esagerata catturata con un'abilità invidiabile. Veramente unico.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Superhero Movie 13 Maggio ore 00:16
voto al film:   4

Film: La corazzata Potëmkin 12 Maggio ore 23:48
voto al film:   8,5

Ciò che vedo qui è un manifesto di regia e di montaggio incredibile, che getta le sue radici su un'idea prima propagandistica e cronachistica, poi artistica nelle mani di un genio come Ejzenstein; e infine diventa storia del cinema una volta preso atto del lavoro materiale ed intellettuale che la compone, del messaggio che porta e della forza delle immagini che ancora oggi non lasciano per nulla indifferenti. Cito in particolare le tre statue dei leoni il cui vero significato può talvolta sfuggire a una prima visione, senza però rovinare l'impatto che creano sullo spettatore. 1925 ragazzi...
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Prendi i soldi e scappa 11 Maggio ore 23:46
voto al film:   7

Film: Un'estate al mare 11 Maggio ore 19:24
voto al film:   1,5

Film: Io non ho paura 11 Maggio ore 19:09
voto al film:   6,5

Film: Insomnia 11 Maggio ore 00:26
voto al film:   7

Film: Following 11 Maggio ore 00:25
voto al film:   9,5

giustifico il mio 9.5 puramente soggettivo, dicendo che ho visto questo film troppe volte per non amarne ogni fotogramma. tanto spoglio e alle prime armi da risultarmi incredibilmente affascinante, sopratutto nel montaggio.
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Il posto delle fragole 10 Maggio ore 23:52
2
voto al film:   9,5

Rivisto una seconda volta, sembra essere ancor più bello e profondo della prima, sembra che ogni volta ci sia da cogliere un messaggio, un'impressione, un'intuizione o semplicemente un ricordo diversi. Una menzione speciale ai dialoghi: tra i più belli che abbia avuto il piacere di ascoltare, sia in Bergman che in tutto il cinema che ho visto finora. Splendido e indimenticabile
Ti è piaciuto il commento?  
Film: Split 10 Maggio ore 02:12
voto al film:   7

Film: Saw - Il capitolo finale 9 Maggio ore 22:53
voto al film:   4

pag.  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10   PIÙ VECCHI
 » TOP 50
Flash non disponibile
Copyright 2017 ©